La Vella Fam

La Vella Fam è una piattaforma che accoglie e supporta il lavoro creativo che germoglia intorno ai loro membri. In quanto tale, La Vella Fam funziona come un ombrello creativo sotto al quale si possono trovare produzioni, ricerca, scambi e diffusione nel terreno, sopratutto, delle arti performative.

Il lavoro teatrale de La Vella Fam sorge da un allenamento regolare condotto da Pei Hwee Tan e Francesco Torrent. Il lavoro che si sviluppa è connesso con una corrente di teatri-laboratori europei in cui si considera essenziale un approccio organico al lavoro dell’attore.

La Vella Fam ha sviluppato e sviluppa i seguenti lavori:

El Romanço de Llorenç

http://simbiotic2011.wordpress.com/en-detall/el-romanco-de-llorenc

El Romanço de Llorenç, uno spettacolo di Pei Hwee Tan e di Francesc Torrent, è una narrazione a due voci di una possibile storia — tra leggenda e verità — della regione del Penedès. I due performers hanno creato e scritto la pièce a seguito di numerosi incontri con la popolazione anziana del paese di Llorenç del Penedès, e conducendo un lavoro intensivo di ricerca e di pratica di canzoni tradizionali e di stili di racconto in Catalogna.

Il mese di aprile 2013 è stato pubblicato un libro con il testo de la pièceEl romanço de Llorenç, de P.H. Tan e F. Torrent, Llorenç del Penedès, 2013. Pubblica: Ass. Portal Nou Cultural.

El Romanço de Llorenç

El Pes de la Palla, un film documentario

blog: http://pesdelapalla.wordpress.com

trailer: http://vimeo.com/53340076

Nell’ anno 2011, La Vella Fam (in collaborazione con Marc Capdevila) ha dato vita ad un progetto speciale: la ripresa di un documentario. Il filmato gira intorno a delle conversazioni con una persona capace di percepire gli “occidentali” da un punto di vista esterno, una persona capace di mettere nella parola orale ciò che percepisce degli occidentali.

«Quali sono le nostre paure? Che valore diamo alla parola? Come viviamo il tempo? Esiste qualcosa di sacro da queste parti?”. Queste sono state alcune delle domande che abbiamo fatto a Oumar Diallo. Nei suoi 42 minuti di durata, El Pes de la Palla cerca di porre uno specchio in fronte agli occidentali, per frugare nelle nostre abitudini di comportamento.